Per ricevere i nuovi post via email

mercoledì 10 dicembre 2014

La Grande Guerra attraverso la cinepresa

"Dacché esistono parole indicanti la lotta e il gioco, si è dato il nome di gioco anche al combattere... Ogni combattere che sia legato a regole limitanti ha proprio per quell'ordine limitante il carattere formale di un gioco, anzi della più intensa, più energica e nello stesso tempo più evidente forma di gioco". (J. Huizinga, Homo ludens, p.104, cap. V Gioco e guerra).

Anche la guerra può mostrare un suo carattere agonale, competitivo e regolato. Non si tratta di scherzare con la guerra, ma di riconoscerne i caratteri formali e rituali per comprenderne la potenza simbolica. Importante diventa non liquidare ideologicamente la guerra, ma comprenderla grazie all'approfondimento del suo aspetto culturale e valoriale.

Se ne parlerà nel seminario La Grande Guerra attraverso la cinepresa, martedì 16 dicembre ore 9.30-12.30 Università Milano Bicocca, U6-4.

Nessun commento:

Posta un commento