Per ricevere i nuovi post via email

sabato 9 gennaio 2016

Beate solitudini

Dorme.
La parola.
La bambina
la prende.
Sulla lingua.
Come un fiocco
di neve.
Un alfabeto.
Gelido.
Si scioglie.

C. L. Candiani, La porta, Vivarium, 2006

Felice Casorati, Bambina che gioca su un tappeto rosso, 1912

Felice Casorati, Le due bambine, 1912

Eri Iwasaki

Eri Iwasaki

Velasco Vitali, Acquerello su carta, 1996


L’io zittisce
e si alza il volume della voce
non solo degli uccelli
ma anche del silenzio dell’armadio.

Nessun commento:

Posta un commento