Per ricevere i nuovi post via email

martedì 29 marzo 2016

L’infanzia del mondo. “Mirò ovvero il poeta preistorico”.

“Bisogna avere il massimo rispetto per la materia. È lei il punto di partenza. È lei che detta l’opera, lei che la impone.
È la materia che comanda tutto. Sono contrario a qualsiasi ricerca intellettuale premeditata e morta. Il pittore lavora come il poeta: prima viene la parola, poi il pensiero”.
Joan Mirò

La piuma rossa, 1976

Galatea, 1976

La Metamorfosi, 1978

Poesia, 1974


Mambo, 1978
Donna III, 1965

Personaggio, uccello, 1976

Testa e schiena di bambola, 1966
Mudec - Museo delle culture di Milano
25 marzo/11 settembre 2016

Nessun commento:

Posta un commento