Per ricevere i nuovi post via email

domenica 10 luglio 2016

La fine del lavoro forzato. Verso il desiderio della conoscenza e del mondo

Joaquin Sorolla, Running along the beach, 1908


Cucire un pupazzo. Attaccare un bottone. Costruire una casetta di cartone. Fare gare in bicicletta, monopattino, skate, di corsa. Fare una passeggiata lungo la Martesana. Fare i turisti in Piazza Duomo. Cercare parole difficili sul vocabolario. Farsi rileggere la storia preferita di quando eravate piccoli. Leggere ad un grande, la vostra storia preferita. Giocare al parrucchiere, al sarto, ai travestimenti. Inventare la coreografia di un ballo. Scrivere una filastrocca, una poesia, uno scioglilingua. Preparare una torta, dei biscotti, un sugo semplice. Rifare il letto, lavare le tazze della colazione, riordinare giochi, mettere a posto la spesa. Imparare a stirare un asciugamani. Imparare a piegare le magliette e soprattutto saperle riconoscere! Imparare ad allacciarsi le scarpe…e chi più ne ha più ne metta.
Gli insegnanti tutti augurano serenità e buon riposo in famiglia. Che siano vacanze calorose e piene d’amore!
Gli insegnanti di una scuola primaria di Milano, Compiti per le vacanze, giugno 2016


Joaquin Sorolla, Children Looking For Shellfish


Nessun commento:

Posta un commento