Per ricevere i nuovi post via email

mercoledì 21 settembre 2016

TAKE ONE PICTURE. Discover, imagine, explore. Children inspired by Thomas Gainsborough

Take one picture è un progetto educativo promosso dalla National Gallery di Londra dedicato ai bambini della scuola dell'infanzia e primaria. Ogni anno tutte le scuole d'Inghilterra vengono invitate a scoprire, immaginare, esplorare un quadro della collezione permanente, quest'anno Mr and Mrs Andrews di Thomas Gainsborough.


I bambini si sono accostati al quadro con curiosità e attenzione, si sono lasciati stupire, lo hanno guardato e ri-guardato per trovare, come i bambini di 4-5 anni di una scuola del Kent, un gregge di pecore nella lontananza dello sfondo e decidere di recarsi in una fattoria per scoprire e toccare la morbidezza del loro vello.
Hanno interrogato il quadro circa il luogo, la geografia del paesaggio, l'epoca storica, l'abbigliamento e hanno restituito le loro ricerche nella creazione di manufatti e nuove opere d'arte.



Si sono interrogati sulla presenza del fucile di Mr Andrews e hanno aperto un acceso dibatto sulla caccia alla volpe. 



L'opera li ha interrogati rispetto alle loro famiglie e alle loro origini che hanno rappresentato con burattini vestiti con abiti tradizionali dei propri paesi di provenienza.


Hanno provato a immaginare come concludere il quadro completando la piccola superficie non dipinta sul grembo della signora Andrews. 
Hanno dialogato con l'immagine, si sono chiesti che cosa potessero pensare i due personaggi e hanno scritto un copione con il quale hanno animato virtualmente il quadro, hanno messo in scena una partitura corale o rappresentato il dipinto in tableau vivant.
Hanno immaginato, come i bambini di 8-9 anni di una scuola di Bournemouth, come potessero sentirsi i due protagonisti osservando le loro espressioni, la prossemica, il linguaggio del corpo. Hanno poi danzato e giocato queste emozioni in laboratori di danza e psicomotricità per dargli alfine nuova forma in sculture che dilatano il presente.



Queste sono solo alcune delle restituzioni raccolte alla National Gallery in un'esposizione che stupisce per l'attenzione, la dedizione, il tempo che ogni bambino ha potuto ritrovare dentro e fuori la scuola per immergersi nella bellezza, per sostare nell'opera, per ascoltare l'immaginazione, per incontrare se stessi, gli altri e il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento