Per ricevere i nuovi post via email

domenica 9 febbraio 2020

La poesia è conoscenza e passione


Eccovi
bambini cattivi
eccovi accucciati qui
sul pavimento a schegge della scuola
come giovani belve
con gli occhi inflessibili
e il corpo che scatta
pronto
a ogni scricchiolio
eccovi
a spaccare le uova 
di uccello piccolo
per non accarezzare l’infinito,
per sbirciare
che dentro non c’è
che il vuoto
a prenderlo a pugni
fracassarlo il vuoto
raggirato
proibito
a voi così pieni
sazi così inzuppati.
Eccolo
caro vuoto
lampante e insensato
passiamocelo da mano
a mano stringiamolo
cospirando con il sudore,
si chiama io si chiama 
tu, ci chiama a un appello
senza cognomi
e non ha metafore
ma scrive una poesia gigante
una testa lanciata a 200 all’ora
in avanti
in avanti
verso il non conosciuto
a dorso di asino
e di matita:
«la poesia è conoscenza e passione»
ha detto uno di voi
uno di otto anni.

Chandra Livia Candiani (2014), La bambina pugile ovvero La precisione dell’amore, Einaudi, Torino, pp.60-61


Nessun commento:

Posta un commento